Autore Topic: n°41 - personal hunting knife  (Letto 211 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Vassago

  • Segaiolo
  • **
  • Post: 87
  • Newbie
n°41 - personal hunting knife
« il: 20 Agosto 2017, 04:29:36 pm »
Dopo essermi reso conto di non possedere più un mio coltello per i giretti e, cosa più importante, di trovare insopportabile l’assenza di questi ultimi da troppi anni, mi sono cimentato nella realizzazione di questo pezzo nel minor tempo possibile e senza prendere pause almeno fino al test di assemblaggio, cogliendo inoltre l’occasione per quantificare, sempre nei limiti del possibile, il tempo totale impiegato.
Le due settimane di ferie mi hanno concesso la possibilità di mettermi alla prova in maniera continuativa, occupando la mente con quel qualcosa di solido e bello e controllabile che è la costruzione di un coltello.
O di ciò che amate fare, è assolutamente la stessa cosa.

Caccia, lungo in totale 288 millimetri.

Lama in D2, lunga 150 millimetri al piatto di guardia, larga 42 e spessa 6,2, molata flat a mano libera fino a grana 600.

Guardia, spaziatore e perno di chiusura in ottone, manico in faggio stabilizzato.
Ho reso monolitica l’impugnatura tramite due spine interne in titanio da 2x30 millimetri, finendola a mano fino a grana 1200.

Fodero in cuoio a concia vegetale da 4 millimetri inciso, tinto a pennello e cucito a mano con filo cerato da un millimetro.

Il coltello pesa 342 grammi, col fodero 471 ed è bilanciato al filework della guardia.

Ho raggiunto il test di assemblaggio dopo circa 20 ore, completando il tutto in 37-38 ore (trattamento termico, fodero, eccetera).

Grazie a tutti!















Alcune immagini mon me le fa caricare, lo sa il cristo perché, nel caso su Facebook ci sono, chiedo scusa
- Non importa la reputazione che riuscirai a costruirti nella vita, se farai la fine di David Carradine -

Adriano Donzelli "Vassago"

Offline Grandejoe

  • Sventrapapere
  • *********
  • Post: 6.013
Re:n°41 - personal hunting knife
« Risposta #1 il: 20 Agosto 2017, 05:59:25 pm »
Bello bello ma non ho capito il discorso delle spine di titanio
Giuseppe Gambino
Contro l'ignoranza anche gli dei cessano di combattere



Offline Vassago

  • Segaiolo
  • **
  • Post: 87
  • Newbie
Re:n°41 - personal hunting knife
« Risposta #2 il: 20 Agosto 2017, 06:22:08 pm »
Bello bello ma non ho capito il discorso delle spine di titanio

Ciao Giuseppe, mi piace lavorare (finire) lama, impugnatura e perno separatamente, in modo da doverle solo incollare o assemblare. Per questo motivo, nel caso come questo di un'impugnatura composta da vari elementi, ho potuto sgrossarla e finirla mantenendoli pari tramite la rigidità conferita dai perni interni, abbinati alla foratura il più possibile precisa. Preferisco poterli ritoccare singolarmente (lama, manico, perno) durante l'assemblaggio. Preparo ben bene il disegno eh, però poi faccio quello che sento più comodo in mano - come credo tutti - e questo sistema mi vien comodo, anche se allunga di qualche quarto d'ora il lavoro. Alla fine, ti risulta un manico bello rigido, se sommi la colla alle spine. Comodo se sei uno come me che gli strumenti li tratta senza troppi riguardi
- Non importa la reputazione che riuscirai a costruirti nella vita, se farai la fine di David Carradine -

Adriano Donzelli "Vassago"

Offline IlColtellaio

  • Leccapòtte
  • *****
  • Post: 458
  • Novello come il vino
Re:n°41 - personal hunting knife
« Risposta #3 il: 21 Agosto 2017, 09:41:11 am »
L'invidia più grande? Le due settimane da poter dedicare solo a te stesso... Poi bello anche il coltello.

P.
Paciulli Paolo

Offline Grandejoe

  • Sventrapapere
  • *********
  • Post: 6.013
Re:n°41 - personal hunting knife
« Risposta #4 il: 21 Agosto 2017, 04:59:34 pm »
Bello bello ma non ho capito il discorso delle spine di titanio

Ciao Giuseppe, mi piace lavorare (finire) lama, impugnatura e perno separatamente, in modo da doverle solo incollare o assemblare. Per questo motivo, nel caso come questo di un'impugnatura composta da vari elementi, ho potuto sgrossarla e finirla mantenendoli pari tramite la rigidità conferita dai perni interni, abbinati alla foratura il più possibile precisa. Preferisco poterli ritoccare singolarmente (lama, manico, perno) durante l'assemblaggio. Preparo ben bene il disegno eh, però poi faccio quello che sento più comodo in mano - come credo tutti - e questo sistema mi vien comodo, anche se allunga di qualche quarto d'ora il lavoro. Alla fine, ti risulta un manico bello rigido, se sommi la colla alle spine. Comodo se sei uno come me che gli strumenti li tratta senza troppi riguardi

Grazie.... ma quello che intendevo chiederti e dove le hai messe.... ;D credo che tu le abbia sistemate tra guardia e spaziatore in verticale ... giusto ?
Giuseppe Gambino
Contro l'ignoranza anche gli dei cessano di combattere



Offline Vassago

  • Segaiolo
  • **
  • Post: 87
  • Newbie
Re:n°41 - personal hunting knife
« Risposta #5 il: 21 Agosto 2017, 05:26:09 pm »
Bello bello ma non ho capito il discorso delle spine di titanio

Ciao Giuseppe, mi piace lavorare (finire) lama, impugnatura e perno separatamente, in modo da doverle solo incollare o assemblare. Per questo motivo, nel caso come questo di un'impugnatura composta da vari elementi, ho potuto sgrossarla e finirla mantenendoli pari tramite la rigidità conferita dai perni interni, abbinati alla foratura il più possibile precisa. Preferisco poterli ritoccare singolarmente (lama, manico, perno) durante l'assemblaggio. Preparo ben bene il disegno eh, però poi faccio quello che sento più comodo in mano - come credo tutti - e questo sistema mi vien comodo, anche se allunga di qualche quarto d'ora il lavoro. Alla fine, ti risulta un manico bello rigido, se sommi la colla alle spine. Comodo se sei uno come me che gli strumenti li tratta senza troppi riguardi

Grazie.... ma quello che intendevo chiederti e dove le hai messe.... ;D credo che tu le abbia sistemate tra guardia e spaziatore in verticale ... giusto ?

Ovviamente :)
- Non importa la reputazione che riuscirai a costruirti nella vita, se farai la fine di David Carradine -

Adriano Donzelli "Vassago"

Offline Grandejoe

  • Sventrapapere
  • *********
  • Post: 6.013
Re:n°41 - personal hunting knife
« Risposta #6 il: 22 Agosto 2017, 04:37:31 pm »
Grazie Adriano.... :)
Giuseppe Gambino
Contro l'ignoranza anche gli dei cessano di combattere



Offline Vassago

  • Segaiolo
  • **
  • Post: 87
  • Newbie
Re:n°41 - personal hunting knife
« Risposta #7 il: 22 Agosto 2017, 06:02:12 pm »
Ma grazie a voi :)
- Non importa la reputazione che riuscirai a costruirti nella vita, se farai la fine di David Carradine -

Adriano Donzelli "Vassago"

Offline Trekker

  • Manfruito
  • *
  • Post: 30
  • Newbie
Re:n°41 - personal hunting knife
« Risposta #8 il: 24 Agosto 2017, 11:52:25 pm »
Che bel lavoro, coltello fantastico che chiede di essere usato subito.
Roberto Giani

"Il problema è che Dio ha dato agli uomini un cervello e un pene, ma sangue a sufficienza per far funzionare solo uno dei due alla volta."

Offline renatomeloni

  • Spanabùi
  • *******
  • Post: 1.333
    • Il Coltello Sardo
Re:n°41 - personal hunting knife
« Risposta #9 il: 25 Agosto 2017, 10:02:18 am »
 :coke-sniff: :coke-sniff:

Offline Vassago

  • Segaiolo
  • **
  • Post: 87
  • Newbie
Re:n°41 - personal hunting knife
« Risposta #10 il: 25 Agosto 2017, 05:36:20 pm »
Grazie ragazzi, già usato e riaffilato, e domani giretto in Valsassina :D
- Non importa la reputazione che riuscirai a costruirti nella vita, se farai la fine di David Carradine -

Adriano Donzelli "Vassago"