Autore Topic: La simmetria simmetrica  (Letto 15377 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline mknife

  • Sventrapapere
  • *********
  • Post: 4.133
  • Newbie
La simmetria simmetrica
« il: 14 Maggio 2013, 09:38:49 am »
la daga o daghetta, una delle realizzazioni che più mette a dura prova le capacità del maker.

Domenica ero intenzionato a molare una daghetta, allo stesso tempo non volevo rintanarmi nel piccolo laboratorio come un orso in tana e mi son detto: "la realizzo all'aria aperta sul terrazzo di casa"...casa piccola ma gode di un bel panorama!. Un approccio già avuto tante altre volte ma mai per la realizzazione di una daga. Per cui, presa una piccola levigatrice, montata su un tavolo, ripasso in mente tutti i problemi che posso incontrare e mi predispongo per affrontarli, ....disegno il profilo sulla barra di acciaio, sgrosso e molo.
Mentre scontorno il coltello mi vengono in mente tutte le daghe "oscene" che ho avuto modo di vedere negli anni, daghe nelle quali la “simmetria simmetrica” andava a farsi benedire su uno degli 8 punti più a rischio in questa realizzazione. Troppe volte ho visto daghe nelle quali i ricassi su un lato del coltello differivano da quelli posti sull'altro o anche differivano tra loro su uno stesso lato!
Piccole differenze ci possono essere su un oggetto realizzato a mano, ma devono essere differenze impercettibili e non differenze visibili a coltello guardato nel complesso, guardato nell’insieme. Solo ricercando e focalizzando l’attenzione su specifici punti devo vedere le differenze ma con difficoltà. Contrariamente -  secondo me – il coltello dovrebbe essere lasciato sul tavolo del maker. Potrei trovare molte persone in disaccordo ma personalmente ho una maniacale ricerca della perfezione, che mi fa vedere enormi  anche piccoli ed impercettibili asimmetrie. Su un coltello normale la simmetria è quella di un lato rispetto all'altro, in una daga si moltiplica tutto per due e tutti quelli che sono  punti critici raddoppiano complessandosi nel fatto che su ogni lato i due ricassi e le due molature condividono l'allineamento centrale. Per cui capita che cercando la simmetria di un ricasso rispetto a quella delle altre due poste sulla faccia opposta, salti quella con l'altro ricasso posto sullo stesso lato del coltello.....arrivando poi ad una situazione limite e disastrosa dove avendo mangiato troppo metallo non è possibile più tornare indietro.
Tutto ciò per dire che una buona daga simmetrica costa tanta fatica, sia in termini di attenzione che di esecuzione e conseguentemente una buona daga ha un costo superiore a quello di un coltello "normale" di pari dimensioni e materiali. Qualcuno storcerà il naso, pensando al costo confrontato all'utilizzo, esiste una sola risposta: chi prende una daga a meno di non essere facente parte di un qualche corpo militare, la prende per puro piacere collezionistico. Ed è indubbio che la daga abbia un fascino particolare.

Ebbene, sarà il suono/rumore complessivo della levigatrice dato dal sibilo del motore più lo strusciare del nastro, ma quando si mola un coltello “complesso” ci si isola dal resto del mondo. Puoi essere in una miniera di carbone o su un terrazzo quanto mai panoramico, ma ci sei tu con il pezzo di acciaio ed il nastro che gratta!!! Con questo incantesimo che si rompe solo quando i polpastrelli arrivano a temperatura di cottura.

A questo punto qualcuno, a cui non piacciono le daghe sarà andato oltre ad altro post (bene) qualcuno a cui piacciono starà cercando le foto ……..

Appena scontornata, il colore blu è dovuto alla vernice utilizzata per far risaltare i limiti di taglio.


sui due lati puliti si tracciano i riferimenti


si ricolora di blu e si marcano i limiti di molatura


si comincia a molare, prima un lato poi l'altro. C'è chi preferisce procedere cercando prima la simmetria tra un lato e l'altro della stessa metà, e chi preferisce prima completare un lato per poi cominciare l'altro. Io alterno, non ho uno schema fisso.

Se mi fermassi alla foto che segue realizzerei una daga asimmetrica ma invece vado avanti!


quì ho completato un primo step su di un lato, si mola l'altro fino a raggiungere lo stesso risultato


quì è completato un lato all'80%


le prossime foto a quando avrò una connessione stabile che mi consente di scaricarle da cell.

Cmq, c'è da riflettere sul fatto che con poche foto si discretizza una procedimento continuo fatto di piccoli ed impercettibili aggiustamenti, movimenti fatti in modo uguale sia usando la mano dx che sx....insomma un esercizio di quelli che farebbero bene i monaci tibetani: movimenti lenti e riflessivi. (lasciatemi passare qualche minchiata grammaticale!)
Riccardo Mainolfi
www.mainolfiknife.com


Offline kiko

  • Dot. Ing. Figl. Di Putt. Gran Ladr. Di Gran Croc.
  • Admin - Mod
  • Sventrapapere
  • *********
  • Post: 5.741
  • Hasta la topa, siempre.
    • http://kiko-knives.blogspot.com
Re:La simmetria simmetrica
« Risposta #1 il: 14 Maggio 2013, 10:22:59 am »
 code[yes.gif]
Saluti & ghiande,
Federico Salvestroni.





S'io fossi uccèl di bosco mi butterei giù

Offline silale

  • Sventrapapere
  • *********
  • Post: 5.178
  • Newbie
Re:La simmetria simmetrica
« Risposta #2 il: 14 Maggio 2013, 10:25:39 am »
Il Mai-no_lfi ha colpito ancora ::bastardinside::, scherzo, ma anche tu quando lavori, sembri una fresa a controllo numerico, vedendo queste fasi di lavorazione, fai sembrare la cosa facile, ma non è così....
Che posso dire, aspetto altre foto e intanto code[applausi.gif] code[applausi.gif] code[applausi.gif] code[SuperSmileys (103).gif] code[SuperSmileys (103).gif] code[SuperSmileys (103).gif]
Rampini Silvano

La vita è come un campo di fave,
ti devi mettere a 90 gradi, per raccoglierle,
ed arriva sempre qualcuno ad incularti...
ma se vuoi mangiare...

Offline silale

  • Sventrapapere
  • *********
  • Post: 5.178
  • Newbie
Re:La simmetria simmetrica
« Risposta #3 il: 14 Maggio 2013, 10:30:49 am »
Dimenticavo, purtroppo per via della legislazione italiana, si può affilare solo da un lato e questo deturpa un pò la daga, limita un pò il suo fascino...
Rampini Silvano

La vita è come un campo di fave,
ti devi mettere a 90 gradi, per raccoglierle,
ed arriva sempre qualcuno ad incularti...
ma se vuoi mangiare...

Offline Burro

  • Sventrapapere
  • *********
  • Post: 9.827
  • West Coast Grand Duke of Tuscany
Re:La simmetria simmetrica
« Risposta #4 il: 14 Maggio 2013, 10:54:50 am »
Se l'ho capito io, vuol dire che è proprio un GRANDE tutorial.
Bravo riccardo. As usual.
Andrea Burroni
Phava datata.

Offline mknife

  • Sventrapapere
  • *********
  • Post: 4.133
  • Newbie
Re:La simmetria simmetrica
« Risposta #5 il: 14 Maggio 2013, 11:53:54 am »
Silvano, sono gli anni passati a grattare metallo, pelle, unghie etc.... a rendere, ora la cosa più facile. Anche se appare....non lo è  ;D

Per quanto riguarda l'affilatura: la legge consente di affilare un solo lato  quindi posso avere un solo lato che taglia. Se sempre per questioni di simmetria realizzo una falsa affilatura ovvero un "bordino" sul filo continuando a tenere il filo non tagliente, nessuno mi può di re nulla. Capiamoci, se io fossi un militare e ti trovassi in città con uno stiletto addosso (ovvero stai portando il coltello), che sia un solo filo o due, .... io ti porterei in caserma! C:-)
Riccardo Mainolfi
www.mainolfiknife.com


Offline mknife

  • Sventrapapere
  • *********
  • Post: 4.133
  • Newbie
Re:La simmetria simmetrica
« Risposta #6 il: 14 Maggio 2013, 11:54:16 am »
Se l'ho capito io, vuol dire che è proprio un GRANDE tutorial.
Bravo riccardo. As usual.

Many thanks!
Riccardo Mainolfi
www.mainolfiknife.com


Offline Simone Foglia

  • Trombaspose
  • ********
  • Post: 2.251
  • A fat bald dude with a bad temper.
Re:La simmetria simmetrica
« Risposta #7 il: 14 Maggio 2013, 12:13:32 pm »
Seeee vabbè io così mi piglio male!
Ho appena finito una daga che aspetta solo il fodero, chi me lo fare di postarla?
Simone Foglia

https://www.facebook.com/simone.g.foglia
http://sfknives.blogspot.it/

"La libertà non è star sopra un albero
 non è neanche avere un’opinione
 la libertà non è uno spazio libero
 libertà è partecipazione." G.G.


Offline mknife

  • Sventrapapere
  • *********
  • Post: 4.133
  • Newbie
Re:La simmetria simmetrica
« Risposta #8 il: 14 Maggio 2013, 12:24:08 pm »
Seeee vabbè io così mi piglio male!
Ho appena finito una daga che aspetta solo il fodero, chi me lo fare di postarla?

posta che sicuramente sarà un bel lavoro!
Riccardo Mainolfi
www.mainolfiknife.com


Offline silale

  • Sventrapapere
  • *********
  • Post: 5.178
  • Newbie
Re:La simmetria simmetrica
« Risposta #9 il: 14 Maggio 2013, 12:24:45 pm »
Silvano, sono gli anni passati a grattare metallo, pelle, unghie etc.... a rendere, ora la cosa più facile. Anche se appare....non lo è  ;D

Per quanto riguarda l'affilatura: la legge consente di affilare un solo lato  quindi posso avere un solo lato che taglia. Se sempre per questioni di simmetria realizzo una falsa affilatura ovvero un "bordino" sul filo continuando a tenere il filo non tagliente, nessuno mi può di re nulla. Capiamoci, se io fossi un militare e ti trovassi in città con uno stiletto addosso (ovvero stai portando il coltello), che sia un solo filo o due, .... io ti porterei in caserma! C:-)

Teoricamente, lo potresti anche fare doppio filo ad uno che ha il porto d'armi e la denunci come arma bianca, oppure no? Magari voi costruttori non potete costruire armi bianche oppure si?
Comunque anni di lavoro o no, le fai bene e non solo le daghe :)
Rampini Silvano

La vita è come un campo di fave,
ti devi mettere a 90 gradi, per raccoglierle,
ed arriva sempre qualcuno ad incularti...
ma se vuoi mangiare...

Offline grappo73

  • Sventrapapere
  • *********
  • Post: 4.972
  • BIK è un gran bel posto.... Grazie!!!
Re:La simmetria simmetrica
« Risposta #10 il: 14 Maggio 2013, 12:35:47 pm »
Mi inchino a tanta precisione....Bravo

Offline mknife

  • Sventrapapere
  • *********
  • Post: 4.133
  • Newbie
Re:La simmetria simmetrica
« Risposta #11 il: 14 Maggio 2013, 12:58:47 pm »
Grazie Alberto.

______________________

Silvano, doppio filo non è possibile.
In merito alla dichiarazione di arma bianca, credo ci troviamo difronte ad un momento di transito e di recepimento di normative, ma comunque nel dubbio o nella non conoscenza meglio evitare: non si affilano sui due lati.

Per il resto Grazie!  ;D
Riccardo Mainolfi
www.mainolfiknife.com


Offline boshi74

  • Trombaspose
  • ********
  • Post: 3.071
    • Boshiknives
Re:La simmetria simmetrica
« Risposta #12 il: 14 Maggio 2013, 01:22:07 pm »
sei un grande sia per come la pensi sia per come lavori....Un esempio!
Bravo!!
Pasquale De Bartolomeo
www.boshiknives.jimdo.com    

Offline Buma

  • Leccapòtte
  • *****
  • Post: 410
Re:La simmetria simmetrica
« Risposta #13 il: 14 Maggio 2013, 02:03:39 pm »
maa sarà ,tutta quella simmetri non riesco a vederla  ;D ;D ;D ;D
MEMENTOTE PRAEPOSITORUM
VESTRORUM

onorare i maestri

santino pudda

Offline mr.wolf

  • Spanabùi
  • *******
  • Post: 1.966
Re:La simmetria simmetrica
« Risposta #14 il: 14 Maggio 2013, 02:48:29 pm »
Riccardo, è bello veder nascere qualsiasi coltello, ma la daga ha quel fascino particolare, quel qualcosa in più... Un pò come i bowie. Sono le due tipologie di coltelli più affascinanti secondo me.
Da hobbista, posso dire che non mi ci vedo proprio a molare una daga  :)
Già due biselli simmetrici e perfetti, son duri da fare. 4... minchia!

Io ti ammiro, così come ammiro tutti i grandi artigiani che riescono a plasmare il duro acciaio a loro piacimento. Chi compra o colleziona soltanto, non può capire quanto sia difficile ottenere la simmetria e più in generale, quanto lavoro ci sia dietro un coltello.