Autore Topic: n.47 scrocco a pompa con molla elicoidale  (Letto 3363 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Bargos

  • Błoritto
  • ***
  • Post: 193
  • Newbie
n.47 scrocco a pompa con molla elicoidale
« il: 03 Agosto 2014, 10:00:29 pm »
iao a tutti ,ho ripreso un progetto di 3 anni fa' ,dove avevo provato a sostituire la classica molla per un pompa usando una molla elicoidale, e il risultato era stato ottimo, ma essendo agli inizi avevo "sofferto" troppo per rifarne un'altro.

adesso ,avendo accumulato un po' di esperienza, ho rifatto il movimento che e' veramente semplice e di sicuro effetto, dando una morbidezza particolare al bilancere. l'unico problema e' trovare le molle giuste.....

ho fatto come al solito un po' di foto da smontato cosi' si vede il meccanismo.

il coltello e' cosi' composto:

lama damasco francese(?) comprato da polt da 3,5 mm biselli concavi con ruota da 250 e leggero controfilo

cartelle ma5m da 2mm scaricate un po' per alleggerire

bilancere in ma5m co inserti in tondino di ottone e presa posteriore per lo sgancio ,con foro per eventuale lacciolo.....

bolsterini sagomati in ottone anticato

guancette in radica di tuya

viteria in ottone anticato

cm 21 di cui 9,5 di lama

a voi e grazie per i commenti


Benedetto Novi

Offline Stefano Maffi

  • Leccapņtte
  • *****
  • Post: 780
Re:n.47 scrocco a pompa con molla elicoidale
« Risposta #1 il: 04 Agosto 2014, 06:15:57 am »
 :27: code[applausi.gif]  :)
Stefano Maffi
        

Offline Giovanni G

  • Spanabłi
  • *******
  • Post: 1.612
  • Precursore di lame
Re:n.47 scrocco a pompa con molla elicoidale
« Risposta #2 il: 04 Agosto 2014, 07:45:07 am »
Grazie Benedetto!!
Ogni progetto esploso chhe vedo mi fa capire tante cose e mi da spunto per altre :) :)
Che procedimento hai adoperato per anticare l 'ottone?
L'unica cosa che avrei fatto diversamente é la parte terminale del meccanismo di sgancio, dove inserito anche il foro per il lacciolo.
Io non amo molto le parti sporgenti dalle impugnature e avrei optato per in terminale che andasse a pari, ricavando un incavo a "l" nell:estremitą dell'impugnatura.
Bel lavoro,  come sempre!! :)
Qui siamo quello che facciamo. Nei limiti di quello che abbiamo. Nei limiti di quello che conosciamo.

Spesso ci si imbatte nel nostro destino lungo la strada intrapresa per evitarlo (K.F.P.)

Fortitudine Vincimus (E. Shackleton)

"Quando si prende in mano il martello e si riscalda un pezzo di metallo, ci si unisce ad una lunga serie di fabbri che va indietro migliaia di anni e che ha affrontato le stesse sfide e apprezzato le stesse soddisfazioni."


Offline Bargos

  • Błoritto
  • ***
  • Post: 193
  • Newbie
Re:n.47 scrocco a pompa con molla elicoidale
« Risposta #3 il: 04 Agosto 2014, 08:49:44 am »
grazie stefano!!

giovanni grazie anche a te

per l'ottone ho usato un liquido per brunire l'acciaio che ho comprato in una armeria....dai una mano leggera e lpoi subito con lo straccio lo passi fino a che non sembra vecchio, e se non ti piace ,carteggi ,togli tutto e ricominci.....

lo sgancio esterno l'ho fatto perche' ....mi piace!!! e poi con il solito incavo nel manico .....E' NORMALE  !!!!!!e a me le cose normali non piacciono :) :) :) :) ;D ;D
Benedetto Novi

Offline Giovanni G

  • Spanabłi
  • *******
  • Post: 1.612
  • Precursore di lame
Re:n.47 scrocco a pompa con molla elicoidale
« Risposta #4 il: 04 Agosto 2014, 12:08:34 pm »
Giusto cosģ! ! :)
Grazie dellw info sulla brunitura.
In merito alle molle, vicino a me c 'é un azzero che ha una ferramenta che é il paradiso della molla.
Mandami un po di misure che quando vado al lavoro provo a fermarmici!!
A presto! ! :)
Qui siamo quello che facciamo. Nei limiti di quello che abbiamo. Nei limiti di quello che conosciamo.

Spesso ci si imbatte nel nostro destino lungo la strada intrapresa per evitarlo (K.F.P.)

Fortitudine Vincimus (E. Shackleton)

"Quando si prende in mano il martello e si riscalda un pezzo di metallo, ci si unisce ad una lunga serie di fabbri che va indietro migliaia di anni e che ha affrontato le stesse sfide e apprezzato le stesse soddisfazioni."


Offline fausto

  • Sventrapapere
  • *********
  • Post: 4.061
  • Chi sa ghe pensa u l' areste sensa .........
Re:n.47 scrocco a pompa con molla elicoidale
« Risposta #5 il: 04 Agosto 2014, 01:53:25 pm »
 code[36_3_8.gif] code[36_3_8.gif] code[36_3_8.gif]  code[applausi.gif] code[applausi.gif] code[applausi.gif]
grandissima figata! ad adesso dei tuoi quello che mi piace di pił (decorazione del bilanciere a parte ma io sono un grezzo). I dettagli della meccanica fanno godere!
Fausto Mazza

Offline Bargos

  • Błoritto
  • ***
  • Post: 193
  • Newbie
Re:n.47 scrocco a pompa con molla elicoidale
« Risposta #6 il: 04 Agosto 2014, 08:03:34 pm »
x giovanni. le misure non servono,  ..l'importante e' la distanza tra il fulcro e la molla,cioe' piu' la molla e' dura e con poca corsa, piu' deve essere vicino al fulcro.....non so se e' chiaro ma valo stesso principio del filo armonico o altro...
poi devi anche calcolare che la larghezza deve essere come le cartell ,perche' sono loro che la trattengono.

inoltre il buco deve essere alto quanto basta  in modo da permettere al bilancere di lavorare sulla molla ,percio quando lo monti deve schiacciare un po' la molla, ma avere la corsa sufficiente per dare l'apertura allo scrocco......sembra complicato ma con un po' di prove......

sono a disposizione per chiarimenti ,guarda la foto
Benedetto Novi

Offline Grandejoe

  • Sventrapapere
  • *********
  • Post: 6.168
Re:n.47 scrocco a pompa con molla elicoidale
« Risposta #7 il: 05 Agosto 2014, 12:57:57 pm »
Secondo me la soluzione costruttiva e da urlo anche se ... Questa e una mia opinione ...... Sarebbe meglio avere una molla a V  perché le elicoidali tendono, con il tempo, a perdere elasticitą con le conseguenze del caso e, in secondo luogo, forse, risparmieresti un po' di spazio ..... Ti risulta che hai dovuto giocare con la forma della lama per non toccare con il filo?.... Comunque eccezionale... ;D ;D
Giuseppe Gambino
Contro l'ignoranza anche gli dei cessano di combattere



Offline Bargos

  • Błoritto
  • ***
  • Post: 193
  • Newbie
Re:n.47 scrocco a pompa con molla elicoidale
« Risposta #8 il: 05 Agosto 2014, 01:14:30 pm »
ciao, le molle sono quelle che usano anche negli stampi per la plastica, percio' non dovrebbero avere cedimenti con il tempo.

lo spazio e' come quello che devi usare per il filo armonico......se si usa una durezza giusta e non ci si deve avvicinare troppo al fulcro, lo spazio non ne risente.....vedi foto
Benedetto Novi

Offline Grandejoe

  • Sventrapapere
  • *********
  • Post: 6.168
Re:n.47 scrocco a pompa con molla elicoidale
« Risposta #9 il: 05 Agosto 2014, 02:21:50 pm »
ciao, le molle sono quelle che usano anche negli stampi per la plastica, percio' non dovrebbero avere cedimenti con il tempo.

lo spazio e' come quello che devi usare per il filo armonico......se si usa una durezza giusta e non ci si deve avvicinare troppo al fulcro, lo spazio non ne risente.....vedi foto

Ok .... adesso si capisce meglio ..... ben fatto...  anche la molla, a questo punto, č di ottima qualitą e non dovrebbe avere cedimenti.... come dicevo soluzione eccezionale ....
Giuseppe Gambino
Contro l'ignoranza anche gli dei cessano di combattere



Offline Bargos

  • Błoritto
  • ***
  • Post: 193
  • Newbie
Re:n.47 scrocco a pompa con molla elicoidale
« Risposta #10 il: 05 Agosto 2014, 03:35:59 pm »
 :thankyou: :thankyou:
Benedetto Novi