Autore Topic: i nostri coltelli da sopravvivenza e bushcraft  (Letto 2458 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline morpheo

  • Sventrapapere
  • *********
  • Post: 6.777
  • your knife is meant to be tool
i nostri coltelli da sopravvivenza e bushcraft
« il: 29 Luglio 2016, 02:14:57 pm »
....e qui invece ci mettiamo i nostri,quelli che usiamo nelle uscite,( vale anche per chi fà trekking),magari anche quelli che usiamo per lavoro,o nel bosco,l'edc che abbiamo dietro tutti i giorni,dato che in un certo senso è sopravvivenza urbana anche arrangiarsi a sbucciare un frutto per il pranzo....
insomma,voi con cosa sopravvivete? che vi portate nel bosco?
vale sia industriali che custom,e poi magari ne parliamo un pò: pregi,difetti,estetica,....le solite cose....

non voglio cominciare io per primo,perchè i miei li conosco,i vostri meno.
l'idea sarebbe analizzare i vari coltelli che possediamo e vedere che ne viene fuori. ovviamente ognuno tiferà per il proprio;detto questo,dato che molto è soggettivo,evitiamo le solite cose,tipo putrella affilata,ammazzasentinelle,si ma però,acciaio di merda ecc...
mi interessava sapere,questo per una mia ricerca,anche le motivazioni che vi hanno spinto a sceglierne uno piuttosto che un altro/i.
...non avevo 700euro da spendere e ho comprato uno in acciaio di merda ma dal costo 10volte meno però è bellino? .....meglio il mora minimale?....spendo molto perchè fà figo al corso di sopravvivenza?...ho quello militare perchè se lo usano loro vor dì che và bene?.....ho il custom perchè ho bisogno di esigenze particolari?.....ne ho 45 ma nn li uso mai ma nn si sa mai?....ne ho uno ed è il mio one tool option?.....
insomma.....avete capito spero....
vai,dateci dentro.
Davide Drago

-  le persone che ti giudicano non fanno altro che nascondere i propri errori  -

  
"Democracy is two wolves and a lamb voting on what to have for lunch. Liberty is a well-armed lamb contesting the vote."

Offline alessio pau

  • Spanabùi
  • *******
  • Post: 1.471
  • Eccomi qua!!!!!!!
Re:i nostri coltelli da sopravvivenza e bushcraft
« Risposta #1 il: 29 Luglio 2016, 11:05:36 pm »

Ecco qui i principali che uso

Offline morpheo

  • Sventrapapere
  • *********
  • Post: 6.777
  • your knife is meant to be tool
Re:i nostri coltelli da sopravvivenza e bushcraft
« Risposta #2 il: 29 Luglio 2016, 11:19:56 pm »
e bravo il nostro ale che finalmete ha trovato qualcosa pe taglià le balle di fieno!!!
dicci di più- i folder nn li riconosco...
Davide Drago

-  le persone che ti giudicano non fanno altro che nascondere i propri errori  -

  
"Democracy is two wolves and a lamb voting on what to have for lunch. Liberty is a well-armed lamb contesting the vote."

Offline alessio pau

  • Spanabùi
  • *******
  • Post: 1.471
  • Eccomi qua!!!!!!!
Re:i nostri coltelli da sopravvivenza e bushcraft
« Risposta #3 il: 30 Luglio 2016, 12:18:38 am »
Artigianale by lobo !!! Non mi ricordo il numero 🤔!!! Avrà un fratellino tra un pochino ! Poi lionsteel t.r.e !!! Non so perché ma burro mi ha ispirato ! E lo s1 che comunque uso da un po' !!! 😭volevo il t4000 c er ma é introvabile !!! Se va in porto un Wander lo porto a casa

Offline morpheo

  • Sventrapapere
  • *********
  • Post: 6.777
  • your knife is meant to be tool
Re:i nostri coltelli da sopravvivenza e bushcraft
« Risposta #4 il: 30 Luglio 2016, 01:02:32 pm »
ancora co sto 4000!!!!!   ha il manico cortoooo.. e te sei grosso. è per manine. che c'è roba meglio l'abbiamo già detto vero? nn ricordo?

asserbateli quando li hai per comprarlo. li metti in un barattolino e ti guardi il poster del coltello. e li tieni lì. quando capita l'occasione che trovi un coltello che ti piace ma serio già li hai. e lo prendi al volo. ad esempio ultimamente ho frenato un pò di smanie e li ho messi via....poi è capitato questo:

SWAMPRAT 'ratmandù'   -migliorabile ancora un pò,ma un gran bel coltello. semplice,è ful flat ma puoi giocartela col filo se lo vuoi convex o flat a seconda di quello che ci andrai a fare.taglia bene, - non è un mora nè un opinel,ma fà anche altre cose che questi ultimi nn possono - è compatto,non molto efficace nel chopping ma chi se ne frega,uso altre tecniche. certo per una settimana forse nn me lo porterei,ma il suo lavoro lo fà e anche bene. nell'ultima uscita di più giorni,con lethimos abbiamo avuto la necessità di choppare,al buio,in situazione nn proprio comoda. e senza perderci tre ore di tempo,dato che devi anche dormire. col ratmandù non avrei potuto prepararmi la cena,o meglio,avrei dovuto strippare un pò di più,impiegandoci più tempo. ecco che per come sono fatto io,per le mie esigenze,preferisco avere un coltello che per quanto compatto sia mi permette di choppare,e di fare un certo lavoro pesante....
Davide Drago

-  le persone che ti giudicano non fanno altro che nascondere i propri errori  -

  
"Democracy is two wolves and a lamb voting on what to have for lunch. Liberty is a well-armed lamb contesting the vote."

Offline alessio pau

  • Spanabùi
  • *******
  • Post: 1.471
  • Eccomi qua!!!!!!!
Re:i nostri coltelli da sopravvivenza e bushcraft
« Risposta #5 il: 30 Luglio 2016, 01:11:58 pm »
Mi sa che uso i fondi x il rao e mi prendo un bell megalodon !!! Risparmio pure 50€ 😫😫😫 più lo guardò più mi ispira

Offline morpheo

  • Sventrapapere
  • *********
  • Post: 6.777
  • your knife is meant to be tool
Re:i nostri coltelli da sopravvivenza e bushcraft
« Risposta #6 il: 30 Luglio 2016, 01:29:57 pm »
Mi sa che uso i fondi x il rao e mi prendo un bell megalodon !!! Risparmio pure 50€ 😫😫😫 più lo guardò più mi ispira

è in D2?  quanto vogliono un 3centino?...mmmm....a me nn diapiace,bisogna sentì i rigazzi riguardo al trattamento termico...
forse per quella cifra o giù di lì, escludendo il custom ,personalmente sarei orientato verso altri lidi....cmnq a me piacciono i coltelli che hanno un pò di manico sovradimensionato per aver maggior momentum,e anche lunghezza. a quel punto però vien meno la lama compatta. tutto stà a cosa e dove .
il compatto di cui ti parlavo, questo
così com'è tornato dopo 4 giorni - ma la foto nn rende giustizia -

ha il pregio di avere anche il manico '' compatto''. esile. dove esile non sta per '' delicato '',quindi è anche facile innestarlo su un bastone. non per farne una lancia,ma perchè la lama è corta,e talvolta quando devi aprirti un varco in mezzo ai pruni può servire. a noi è capitato. non l'abbiamo innestati perchè la strada non era poi quella e ce n'era troppi. ma se sei costretto.....
non sempre hai bisogno di grosse e lunghe lame. dipende dove sei. dipende da quanto ci stai. se il posto è ignoto o meno,se molto isolato o per finta come all'elba.le scelte nn sono facili. è facile dire '' mi serve questo'' per chi ha provato e riprovato modelli e geometrie differenti.
è vero,qui sopra si ottengono ottimi consigli,rammento però una frase che diceva spesso il mi maestro :
'' non credere a ciò che ti dico e ti insegno. vai a verificare di persona.
Davide Drago

-  le persone che ti giudicano non fanno altro che nascondere i propri errori  -

  
"Democracy is two wolves and a lamb voting on what to have for lunch. Liberty is a well-armed lamb contesting the vote."

Offline morpheo

  • Sventrapapere
  • *********
  • Post: 6.777
  • your knife is meant to be tool
Re:i nostri coltelli da sopravvivenza e bushcraft
« Risposta #7 il: 30 Luglio 2016, 01:51:41 pm »
giusto per la mia idea di 'compatto'

tutto questo per 6mm fino in fondo al manico
Davide Drago

-  le persone che ti giudicano non fanno altro che nascondere i propri errori  -

  
"Democracy is two wolves and a lamb voting on what to have for lunch. Liberty is a well-armed lamb contesting the vote."

Offline alessio pau

  • Spanabùi
  • *******
  • Post: 1.471
  • Eccomi qua!!!!!!!
Re:i nostri coltelli da sopravvivenza e bushcraft
« Risposta #8 il: 30 Luglio 2016, 02:29:24 pm »
250euro mi pare !!! O 270 !!!! Dipende se sia megalodon o hurracane !!!!  Io ho una m di guanti !!!! Ho le manine da bambina !!!  Anche un mora companion sembra un coltellone !!!