Autore Topic: Test tenuta del filo (taglio corda)  (Letto 8416 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Orcodeiboschi

  • Spanabùi
  • *******
  • Post: 1.879
  • Nel dubbio ... 'ccelera!
Test tenuta del filo (taglio corda)
« il: 01 Febbraio 2012, 11:01:56 pm »
Si taglia a struscio per una lunghezza prefissata di (6 cm ?) di lama una corda uguale per tutti (o si fa la scorta e si invia o si decide marca e diametro uguale per tutti) per 50/100/150 tagli e si verifica di volta in volta con la "verifica affaticamento tagliente" i valori che rimanda.

Volendo si può proseguire fino ad esaurimento del tagliente.

Una verifica più grezza potrebbe essere la verifica taglia ancora i peli, taglia ancora la carta, ma una cosa fatta bene sarebbe con la verifica alla bilancia.
Ivan Riva

Offline Istarr

  • Leccapòtte
  • *****
  • Post: 608
  • "opinions are like assholes, everyone has got one"
Re:Test tenuta del filo (taglio corda)
« Risposta #1 il: 02 Febbraio 2012, 12:52:12 am »
appoggio tutto e mi offro di comprare la corda ;)

aggiungerei una cosa.... meglio usare un blocchetto di plastica al posto che di legno come supporto corda....
Alessandro Berth

sogna come se potessi vivere per sempre, vivi come se dovessi morire oggi.

Offline Orcodeiboschi

  • Spanabùi
  • *******
  • Post: 1.879
  • Nel dubbio ... 'ccelera!
Re:Test tenuta del filo (taglio corda)
« Risposta #2 il: 03 Febbraio 2012, 04:52:56 pm »
appoggio tutto e mi offro di comprare la corda ;)

aggiungerei una cosa.... meglio usare un blocchetto di plastica al posto che di legno come supporto corda....

Pensavo ad un tagliere di quelli bianchi, dici che va bene?
Ivan Riva

Offline Istarr

  • Leccapòtte
  • *****
  • Post: 608
  • "opinions are like assholes, everyone has got one"
Re:Test tenuta del filo (taglio corda)
« Risposta #3 il: 04 Febbraio 2012, 11:00:55 am »
Schhhhhhtupppéndo! ;)

Alessandro Berth

sogna come se potessi vivere per sempre, vivi come se dovessi morire oggi.

Offline Morgan Leah

  • Smantrugiafìe
  • ******
  • Post: 837
    • Knife Research
Re:Test tenuta del filo (taglio corda)
« Risposta #4 il: 28 Maggio 2012, 08:51:12 am »
io sto pensando di rifare tutti i test su corda di manila.
Ovviamente nella mia zona non si trova... qualcuno sa dove comprarla online?
grazie

Offline Ziozeb

  • Admin - Mod
  • Gayo Maximo
  • *********
  • Post: 29.218
    • http://www.denismura.com
Re:Test tenuta del filo (taglio corda)
« Risposta #5 il: 28 Maggio 2012, 09:26:41 am »
boandjimmy lo sa dove prenderla
Denis Mura
   ...

Offline Burro

  • Sventrapapere
  • *********
  • Post: 9.827
  • West Coast Grand Duke of Tuscany
Re:Test tenuta del filo (taglio corda)
« Risposta #6 il: 28 Maggio 2012, 09:45:40 am »
Andrea Burroni
Phava datata.

Offline Armaduk

  • Spanabùi
  • *******
  • Post: 1.136
Re:Test tenuta del filo (taglio corda)
« Risposta #7 il: 28 Maggio 2012, 01:11:46 pm »
 code[68.gif]
Stefano Lai
"Porgi l'altra guancia (quando appoggi la prima al calcio del fucile)!"
"Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi." (Albert Einstein)

Offline boandjimmy

  • Admin - Mod
  • Trombaspose
  • *********
  • Post: 3.792
Re:Test tenuta del filo (taglio corda)
« Risposta #8 il: 28 Maggio 2012, 02:03:20 pm »
dove prenderla io so.............. :firecracker:

ma no internet
io comprare e poi te spedire?
ma tu attendere che io andare mare!!!!
quanti km servire?
Have a Knife Day
Stay Sharp
RKS #5940

giuseppe biscioni

Offline boandjimmy

  • Admin - Mod
  • Trombaspose
  • *********
  • Post: 3.792
Re:Test tenuta del filo (taglio corda)
« Risposta #9 il: 28 Maggio 2012, 02:06:03 pm »
io sto pensando di rifare tutti i test su corda di manila.
Ovviamente nella mia zona non si trova... qualcuno sa dove comprarla online?
grazie

aggiungo seriamente che quella è stronza.
e tanto per dimostrarlo a tutti ho fatto delle prove ad apella di fronte a tutti.
il plazen di Andrea ha perso il filo sui 37/38
il rasul sui 42/43
intendo perso l'effetto rasoio/peli
Have a Knife Day
Stay Sharp
RKS #5940

giuseppe biscioni

Offline Morgan Leah

  • Smantrugiafìe
  • ******
  • Post: 837
    • Knife Research
Re:Test tenuta del filo (taglio corda)
« Risposta #10 il: 28 Maggio 2012, 02:37:03 pm »
io sto pensando di rifare tutti i test su corda di manila.
Ovviamente nella mia zona non si trova... qualcuno sa dove comprarla online?
grazie

aggiungo seriamente che quella è stronza.
e tanto per dimostrarlo a tutti ho fatto delle prove ad apella di fronte a tutti.
il plazen di Andrea ha perso il filo sui 37/38
il rasul sui 42/43
intendo perso l'effetto rasoio/peli

Appunto voglio rifarli

Offline Burro

  • Sventrapapere
  • *********
  • Post: 9.827
  • West Coast Grand Duke of Tuscany
Re:Test tenuta del filo (taglio corda)
« Risposta #11 il: 28 Maggio 2012, 03:22:04 pm »
Beppe avevi ristroppato il Plazen? O lo hai lasciato così? Perchè se lo hai lasciato come era, di filo non c'era tantissimo ancora......andava riaffilato o almeno ravvivato per benino....Se non lo hai un pò dato una passatina, allora è melgio anche rifare il test perchè, presumo vada ancora meglio a quel punto....
Ma come ti ci sei trovato col manico? ti volevo chiamare per dirtelo....è grossotto, ma a me affatica la mano meno di tutti gli altri....
Andrea Burroni
Phava datata.

Offline molletta

  • Strappamutande
  • ****
  • Post: 299
  • Newbie
Re:Test tenuta del filo (taglio corda)
« Risposta #12 il: 28 Maggio 2012, 08:06:25 pm »
L'affilatura e' una delle variabili determinanti.
Uno stesso coltello puo fornire risultati diversi  cambiando affilatura. Per cui conviene  per una migliore omogeneita' dei dati affilare sempre con gli stessi strumenti ed allo stesso modo. Per l'affilatura a rasoio ci sono ulteriori variabili. Il rasoio si puo ottenere con vari angoli di filo tra i quali alcuni molto delicati.
Per completezza di informazione qui i risultati di uno stesso coltello affilato in modo diverso.
Come si vede da una ravvivatura ad una affilatura fatta con pietre as acqua  la differenza dei tagli e' tripla.
Condiderando che la maggio parte degli utilizzatori fa buone affilature ma difficilmente usa pietre ad acqua  la curva piu probabile e' quella centrale o giu di li....
Emerge anche un altro dato. Il test catra e' indicativo ma non definitivo....




Bisognerebbe uniformare anche il tipo di affilatura ma ci sarebbero ulteriori variabili. Tuttavia, nei test ai quali ho assisitto fino ad ora si e' utilizzato un esemplare affilato sempre dalla stessa mano. Seppure con altre variabili possibili quantomeno si ha un dato indicativo. E poi, cosa importante, il test dovrebbe essere condotto alla completa consunzione del filo oltre che avere campioni di coltello affilati con lo stesso angolo .

Personalmente do importanza ad alcuni risultati quando vedo una determinata ripetitivita' nel tempo oppure quando il risultato e' eclatante. Un quest'ultimo caso, tutte la variabili possibili in positivo possono far aumentare la capacita' fino ad un certo punto ma se il dato e' "fuoriscala" c'e un qualcosa in piu'.

E' mia opinione che ci siano delle "caste". Cosi alcuni acciai tutto sommato si allineano su certi livelli, altri su livelli medi ed altri ancora fanno faville. Il tutto in piena coerenza con i test di abrasione su cilindro (che è un vero e proprio test di consunzione), almeno per gli acciai che ho "lavorato" personalmente.
Michele molletta Pensato
http://www.mollettaknives.com/

Offline Burro

  • Sventrapapere
  • *********
  • Post: 9.827
  • West Coast Grand Duke of Tuscany
Re:Test tenuta del filo (taglio corda)
« Risposta #13 il: 29 Maggio 2012, 08:21:11 am »
Con Kiko, prima o poi, faremo intanto un test che mira a veder le differenze tra nastri e pietre a mano.
Misurando lo spessore del filo col calibro. Di modo e maniera di avere almeno lo stesso. Entrambi in ma5m. Temprati insieme.
E' buono almeno che acciaio è uguale, stesso spessore al filo, affilati usando grane simili.
Quando entrambi fanno i peli allo stesso mdo (più o meno perchè i fili saranno comunque diversi come affilatura) si vedrà quanto agguanta il filo.
Un pochino come il test qui sopra.

Andrea Burroni
Phava datata.

Offline molletta

  • Strappamutande
  • ****
  • Post: 299
  • Newbie
Re:Test tenuta del filo (taglio corda)
« Risposta #14 il: 29 Maggio 2012, 09:11:56 am »
Riguardo il test di abrasione su cilindro fato dalla uddeholm, grossomodo ci sono sul basso i calmax, unimax... seppure con risultati abbastanza diversi che cadono tuttavia in un determinato inviluppo. Ad esempio l'unimax da risultati migliori ma un calmax affilato bene puo dare un miglior risultato di un unimax con una affilatura sufficente. Un unimax affilato benissimo difficilmente eguagliera un A8 affilato decentemente.

Ad un livello medio ci sono i vari A2, chipper (a8)... ed infine ci sono i vanadis4/23 e Sleipner  Quest'ultimo pur appartenendo alla famiglia degli A2/8... vanta da questo punto di vista prestazioni piu vicine ai vanadis.  Con i risultati indicativi ottenuti nelle prove di taglio  mi trovo appunto in queste caste.
La sfida e' sempre quella. Per avere buoni risultati bisogna anche replicare trattamenti che fa la Uddeholm.... La wear e la resilienza risultante e' correlata direttamente ai trattamenti. Successivamente, come suggerisce il test fatto dalla catra bisognera cercare l'affilatura migliore anche se da questo punto di vista possono esserci preferenze personali che possono premiare alcuni tipi di affilatura rispetto ad altre anche se la scelta non restituisce la performance migliore.
Michele molletta Pensato
http://www.mollettaknives.com/