Autore Topic: messaggio  (Letto 15198 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Fabiano

  • Leccapòtte
  • *****
  • Post: 739
Re:messaggio
« Risposta #15 il: 30 Agosto 2013, 08:58:09 pm »
Esatto, una volta formato il coltello e dato la forma più o meno, meglio più, alla lama, si esegue un taglio dalla parte del filo,  si rimette in forgia, poi borace acciaio e si rimette in forgia, si riestrae dalla forgia e si salda il tutto con martellate o con la pressa, in questo caso si è saldato a martellate, spero di non aver fatto casino, vedremo quando Filippo finisce di bisellare.
In questo caso il tagliente è 7 mm di acciaio C 70
Quel che è detto è detto e comunque
Il sangue versato non si scorda mai
Un Neanderthal incapace con gravi problemi mentali. cit.
C'è grossa crisi su questa tera. Cit.
Fabiano Cardone

Offline silale

  • Sventrapapere
  • *********
  • Post: 5.178
  • Newbie
Re:messaggio
« Risposta #16 il: 30 Agosto 2013, 09:01:23 pm »
Siete bravi anche se manfruiti ;D
Chapeau!!! per la passione ed è questo sentimento, che fà la differenza  ;D.
Parlando da cacciatore, domenica è la prima apertura.... Io la faccio con il mio papà, 2/3 palombe sono assicurate :) Tu come stai messo???
Rampini Silvano

La vita è come un campo di fave,
ti devi mettere a 90 gradi, per raccoglierle,
ed arriva sempre qualcuno ad incularti...
ma se vuoi mangiare...

Offline Moreno

  • Strappamutande
  • ****
  • Post: 360
Re:messaggio
« Risposta #17 il: 30 Agosto 2013, 09:37:56 pm »
Il legame con il passato, rivedermi agli inizi, la necessità mia di un passo indietro.Già dopo aver forgiato il monoacciaio a Valmarino avevo sentito qcosa che mi spingeva ad una passo indietro. Dopo damaschi complessi, progetti, ore e ore di lavoro,  arriva il richiamo a qcosa di maggiormente diretto e spontaneo, lame più sudate e pregne anche se meno difficili.  aggiungi poi che questi ragazzi affrontano l’esperienza  della forgia che con dedizione totale, pochi mezzi e entusiastica fiducia . Mentre erano davanti alla forgia erano totalmente presi (e non si sono accorti di tutte le foto che facevo). In queste situazioni ho sempre la citazione di Don Fogg che mi torna: "Quando si prende in mano il martello e si riscalda un pezzo di metallo, ci si unisce ad una lunga serie di fabbri che va indietro migliaia di anni e che ha affrontato le stesse sfide e apprezzato le stesse soddisfazioni."
Non bastasse pur avendo prodotto molto damasco classico le lame con la trama più drammatica sono state – per me - quelle con il wrought: i piatti della moglie di Fabiano una volta ladderizzati hanno rivelato un intreccio sensazionale (che non si vede del tutto nelle foto). Il wrought è l’acciaio che rappresenta in maniera evidente il contatto con il passato (e i fabbri del passato).
Il pezzo maggiormente simbolico il chiodo di Andrea: un signore che porta alla cinta un coltello fatto senza elettricità che trova casualmente un grosso pezzo di wrought e noi che, quasi solo con martello e forgia, tentiamo di farne un coltello. Tecnicamente forse il pezzo non è riuscito tuttavia l’idea era forte e non posso pensare che fosse solo casualità (o che la casualità non abbia un senso). Tante cose su cui pensare perché fare damasco – a diffrenza di quello che pensano molti remover – è un fatto di testa ed emozioni……(in quanto ai muscoli meglio che nessuno di voi mi abbia visto oggi in ufficio….) code[troll.gif] code[troll.gif].

Siamo forti (o perlomeno cerchiamo di esserlo)
 code[partydance.gif] code[pickle.gif] code[pickle.gif] code[partydance.gif]

Moreno Feltresi

Bubu

  • Visitatore
Re:messaggio
« Risposta #18 il: 30 Agosto 2013, 10:13:16 pm »
Il legame con il passato, rivedermi agli inizi, la necessità mia di un passo indietro.Già dopo aver forgiato il monoacciaio a Valmarino avevo sentito qcosa che mi spingeva ad una passo indietro. Dopo damaschi complessi, progetti, ore e ore di lavoro,  arriva il richiamo a qcosa di maggiormente diretto e spontaneo, lame più sudate e pregne anche se meno difficili.  aggiungi poi che questi ragazzi affrontano l’esperienza  della forgia che con dedizione totale, pochi mezzi e entusiastica fiducia . Mentre erano davanti alla forgia erano totalmente presi (e non si sono accorti di tutte le foto che facevo). In queste situazioni ho sempre la citazione di Don Fogg che mi torna: "Quando si prende in mano il martello e si riscalda un pezzo di metallo, ci si unisce ad una lunga serie di fabbri che va indietro migliaia di anni e che ha affrontato le stesse sfide e apprezzato le stesse soddisfazioni."
Non bastasse pur avendo prodotto molto damasco classico le lame con la trama più drammatica sono state – per me - quelle con il wrought: i piatti della moglie di Fabiano una volta ladderizzati hanno rivelato un intreccio sensazionale (che non si vede del tutto nelle foto). Il wrought è l’acciaio che rappresenta in maniera evidente il contatto con il passato (e i fabbri del passato).
Il pezzo maggiormente simbolico il chiodo di Andrea: un signore che porta alla cinta un coltello fatto senza elettricità che trova casualmente un grosso pezzo di wrought e noi che, quasi solo con martello e forgia, tentiamo di farne un coltello. Tecnicamente forse il pezzo non è riuscito tuttavia l’idea era forte e non posso pensare che fosse solo casualità (o che la casualità non abbia un senso). Tante cose su cui pensare perché fare damasco – a diffrenza di quello che pensano molti remover – è un fatto di testa ed emozioni……(in quanto ai muscoli meglio che nessuno di voi mi abbia visto oggi in ufficio….) code[troll.gif] code[troll.gif].

Siamo forti (o perlomeno cerchiamo di esserlo)
 code[partydance.gif] code[pickle.gif] code[pickle.gif] code[partydance.gif]
Cazzo vecio a me toca sugarme le lagreme!

Offline drieu

  • Leccapòtte
  • *****
  • Post: 464
  • Newbie
Re:messaggio
« Risposta #19 il: 30 Agosto 2013, 10:13:52 pm »


che sia tecnicamente riuscito l'innesto del tagliente o meno, conserverò quel pezzo di ferro
sono d'accordo con Moreno
trovare quel chiodo è stata una coincidenza significativa
era ritorto, coperto di ruggine e terra, probabilmente sbucato dalle zolle appena rivoltate
è stata di Moreno l'idea di buttarlo nella forgia per vedere quello che usciva
io ho indicato solo la forma della lama che avrei voluto
Fabiano l'ha forgiato, Filippo l'ha bisellato

comunque sia, sono state due giornate fantastiche
grazie, ragazzi


BONUM CERTAMEN CERTARE

"La Tradizione non è culto delle ceneri, ma custodia del fuoco" Gustav Mahler

AndreaLucchini

Bubu

  • Visitatore
Re:messaggio
« Risposta #20 il: 30 Agosto 2013, 10:16:49 pm »


che sia tecnicamente riuscito l'innesto del tagliente o meno, conserverò quel pezzo di ferro
sono d'accordo con Moreno
trovare quel chiodo è stata una coincidenza significativa
era ritorto, coperto di ruggine e terra, probabilmente sbucato dalle zolle appena rivoltate
è stata di Moreno l'idea di buttarlo nella forgia per vedere quello che usciva
io ho indicato solo la forma della lama che avrei voluto
Fabiano l'ha forgiato, Filippo l'ha bisellato

comunque sia, sono state due giornate fantastiche
grazie, ragazzi
Siete forti ! peccato che tu non ci sia domani,complimenti per la condivisione, grazie

Bubu

  • Visitatore
Re:messaggio
« Risposta #21 il: 30 Agosto 2013, 10:20:56 pm »
Ma siete stati strepitosi! praticamente con atrezzatura base avete tirato fuori pezzi favolosi, l'essenza del passato ,come dice Moreno, mi complimento di cuore ,per la tenacia, per lo studio ,per la voglia di fare ed imparare, vi ammiro! e come dice il saggio: chi si accontenta gode e chi tlomba anche ;D

Offline Fabiano

  • Leccapòtte
  • *****
  • Post: 739
Re:messaggio
« Risposta #22 il: 30 Agosto 2013, 11:42:51 pm »
Ho sempre pensato che forgiare qualche cosa, forgiare nel senso di prendere un pezzo di metallo, tipo un vecchio recupero e trasformarlo in qualche cosa di altro, possibilmente un coltello, sarebbe stato molto bello, be non è stato bello, è stato fantastico, sarà stato il fuoco, sarà stata l'incudine e il martello, sarà che mi sono fermato un anello prima dell'attuale catena evolutiva, ma io da quella forgia non mi ci sarei mai staccato, ma non è solo quello, è anche tutta la preparazione dei pezzi, il prendere uno scarto qualunque e ri-plasmarlo in qualcosa di altro, che dire tutto ciò appaga molto la mia primordiale  megalomania..... Nel senso che SI PUÓ FARE.
Cazzo vuoi vedere che mi tocca cominciare per davvero ?
Sempre detto nei forum si prendono pessime abitudini, d'altronde chi va con lo zoppo arriva tardi.
Quel che è detto è detto e comunque
Il sangue versato non si scorda mai
Un Neanderthal incapace con gravi problemi mentali. cit.
C'è grossa crisi su questa tera. Cit.
Fabiano Cardone

Offline sandropit - UTENTE BANNATO

  • Spanabùi
  • *******
  • Post: 1.107
Re:messaggio
« Risposta #23 il: 31 Agosto 2013, 08:25:56 am »
viaggiano emozioni su questo post, complimenti a tutti...se potete pubblicate qualche foto , è sempre bello vedere i prodotti della forgiatura e passione.

Offline Simone Foglia

  • Trombaspose
  • ********
  • Post: 2.253
  • A fat bald dude with a bad temper.
Re:messaggio
« Risposta #24 il: 31 Agosto 2013, 10:09:49 am »
Grazie Fabiano per il chiarimento.
Il post di Moreno m'ha smosso qualcosa...
Simone Foglia

http://sfknives.blogspot.it/

"La libertà non è star sopra un albero
 non è neanche avere un’opinione
 la libertà non è uno spazio libero
 libertà è partecipazione." G.G.

Offline Fabiano

  • Leccapòtte
  • *****
  • Post: 739
Re:messaggio
« Risposta #25 il: 31 Agosto 2013, 11:26:14 am »
viaggiano emozioni su questo post, complimenti a tutti...se potete pubblicate qualche foto , è sempre bello vedere i prodotti della forgiatura e passione.

Io tutte le foto che avevo le ho messe, ero un po' preso  code[Maglio.gif] e non ho pensato a farne altre, scusate, speriamo che gli altri ne abbiano fatte.
Quel che è detto è detto e comunque
Il sangue versato non si scorda mai
Un Neanderthal incapace con gravi problemi mentali. cit.
C'è grossa crisi su questa tera. Cit.
Fabiano Cardone

Offline Moreno

  • Strappamutande
  • ****
  • Post: 360
Re:messaggio
« Risposta #26 il: 31 Agosto 2013, 09:03:35 pm »
Grazie Fabiano per il chiarimento.
Il post di Moreno m'ha smosso qualcosa...

Grazie Simone, ma contano sempre le esperienze più che le parole. A questo proposito: Guera btrs volevano organizzare un hammering nel giardino della loro zia Baldovina, tu ne sai niente? Avevo trovato un piccolo sponsor e un'amico da Va che sarebbe venuto.

Moreno Feltresi

Offline Ziozeb

  • Admin - Mod
  • Gayo Maximo
  • *********
  • Post: 29.218
    • http://www.denismura.com
Re:messaggio
« Risposta #27 il: 31 Agosto 2013, 09:09:16 pm »
 code[applausi.gif] code[applausi.gif] code[applausi.gif] code[applausi.gif] code[applausi.gif] code[applausi.gif] code[applausi.gif] code[applausi.gif] code[applausi.gif] code[applausi.gif] code[applausi.gif] code[applausi.gif] code[applausi.gif] code[applausi.gif] code[applausi.gif] code[applausi.gif] code[applausi.gif]
Denis Mura
   ...

Offline Simone Foglia

  • Trombaspose
  • ********
  • Post: 2.253
  • A fat bald dude with a bad temper.
Re:messaggio
« Risposta #28 il: 01 Settembre 2013, 10:07:57 am »
Grazie Fabiano per il chiarimento.
Il post di Moreno m'ha smosso qualcosa...

Grazie Simone, ma contano sempre le esperienze più che le parole. A questo proposito: Guera btrs volevano organizzare un hammering nel giardino della loro zia Baldovina, tu ne sai niente? Avevo trovato un piccolo sponsor e un'amico da Va che sarebbe venuto.

 :027: non so niente in proposito
Simone Foglia

http://sfknives.blogspot.it/

"La libertà non è star sopra un albero
 non è neanche avere un’opinione
 la libertà non è uno spazio libero
 libertà è partecipazione." G.G.

kenpachi zarachi

  • Visitatore
Re:messaggio
« Risposta #29 il: 01 Settembre 2013, 11:47:50 am »
Questo il risultato della prima sessione di  forgiatura con Moreno .Insieme con Luca aka Bubu abbiamo partorito la lama  del longobardo .
Il nome è perchè mi sento un pò barbaro e  perchè ricorda la foggia dei coltelli di questa popolazione
devo essere sincero ,senza la guida e i preziosi consigli  del Bubu non sarebbe venuto così ...
Grazie Lucaaaaaaaaa, sei un grande
e devo anche dire che quando abbiamo acidato e si è visto i risultato mi e' venuta la pelle d'oca per  l'emozione .....
Che gran cosa il fuoco ,il martello e l'incudine ...





Questa era la sagoma appena forgiata
http://imageshack.us/a/img585/7484/kwqi.jpg